In radio c’è un pulcino, in radio c’è un pulcino… e il pulcino pio, e il pulcino pio”. Chi non ricorda queste parole che sono state un vero e proprio tormentone nell’estate 2012. Il brano cantato dall’attrice Morgana Giovannetti – e nato una idea di Bruno Benvenuti con l’adattamento della filastrocca brasiliana “O Pintinho” di Erisvaldo Da Silvia degli anni ’80 – ha scalato la classifica dei singoli più venduti, portandosi a casa ben cinque dischi di platino per oltre 250mila copie vendute. Numeri mostruosi, impensabili oggi. Negli altri Paesi del mondo “Il Pulcino Pio” ha conquistato 3 dischi di platino in Messico, il disco d’oro in Francia, Olanda e Belgio e ha ottenuto anche i riconoscimenti YouTube Gold Creator Award e YouTube Silver Creator Award. Ad oggi il video conta quasi 280 milioni di visualizzazioni. “Il Pulcino Pio” è diventato un vero e proprio fenomeno mondiale perché è stato tradotto in 11 lingue, tra cui il cinese, il russo, il tedesco e il coreano.

A distanza di otto anni, il canale YouTube dedicato conta 4.6 milioni di iscritti con oltre 2.500.000.000 visualizzazioni. Nonostante la crisi mondiale legata alla pandemia il brand del Pulcino Pio non si ferma e rilancia. Il canale, infatti, si trasformerà in una tv per ragazzi con nuove sezioni, playlist, video educational, tutorial e una serie di racconti. Per il lancio dell’aggiornamento è uscito il video “Gigibabalulù”, ma non è finita qui. “Da qui a settembre saranno 4 i video che pubblicheremo, – annuncia Max Moroldo, responsabile musicale del progetto – in attesa delle grandi novità di settembre che prevedono, tra le altre cose, anche l’uscita di un nuovo album di inediti, di un progetto natalizio e soprattutto del lancio di nuovi ‘characters’ che avranno un ruolo fondamentale anche a livello musicale: aspettatevi delle belle sorprese!”.

Moroldo fa parte del team del nuovo progetto editoriale che è stato curato in prima persona da Virginia Dantas e Daniela Benvenuti insieme ad un gruppo di esperti, tra cui autori teatrali, televisivi, psicologi dell’infanzia ed educatori, che porterà – da qui a settembre – il Pulcino Pio su TikTok e Instagram. La super visione del progetto è di Bruno Benvenuti per la parte prettamente commerciale. “Pio è cresciuto, così come la sua grande famiglia e aveva bisogno di un progetto ambizioso, come quello che stiamo ultimando. – afferma Benvenuti – Sono più di venti le figure professionali che hanno messo la propria esperienza al servizio di quello che, ancora oggi, è il fenomeno italiano con i numeri più alti nel family entertainment e nell’area kids”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Chiara Ferragni in lacrime per Matilda: “La nostra cagnolina ha un tumore”

next
Articolo Successivo

Marsha P. Johnson, chi è e perché è protagonista del Doodle di Google di oggi

next