Attimi di gelo in studio nell’ultima puntata di Io e Te con Pierluigi Diaco su Rai 1. Ospite del giorno c’era Bianca Berlinguer, la conduttrice di CartaBianca su Rai 3 nonché figlia di Enrico Berlinguer. Tutto è successo appena lei ha fatto il suo ingresso: nel presentarla, Diaco ha prima definito il suo stile di conduzione “libero e spontaneo” e poi si è lasciato andare ad un commento che al pubblico è sembrato tutt’altro che lusinghiero nei suoi confronti.

“Amo la noia e la noia in televisione…“, ha infatti detto il conduttore, suscitando lo stupore della stessa Berlinguer. E subito sui social si sono scatenati i commenti: “Ma le ha appena detto che fa una televisione noiosa?”, era il tenore dei commenti. Probabilmente Diaco non intendeva certo dire questo, ma quella frase detta in modo spontaneo suonava decisamente male.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lorella Cuccarini, il “caso” della conduttrice che fa un alto share ma (rischia) la cacciata. Ecco perché

next
Articolo Successivo

La Vita in Diretta, Lorella Cuccarini dice addio e lancia una stoccata a Alberto Matano: “Insospettabile maschilista e con un ego smisurato”

next