Filmavano l’attività illecita di “schillometraggio” delle vetture in un autosalone quando sono stati aggrediti. Si tratta di due inviati di Striscia La Notizia, Luca Abete e Erica senza K. Dopo l’aggressione a Vittorio Brumotti a Milano e quella a Moreno Morello, stavolta tocca da altri due collaboratori del tg satirico di Antonio Ricci. I due si trovavano San Marco Argentano, in provincia di Cosenza, per via di alcune segnalazioni. Dopo pochi minuti e una volta raggiunto il titolare dell’autosalone le cose sono precipitate. Prima è stata aggredita Erica, poi un operatore. Abete è stato ricorso e pestato. “Mi hanno detto che se il servizio andrà in onda mi verranno a prendere sotto casa e questo fa davvero paura“, ha detto Erica. Ma Striscia manderà in onda quanto si è salvato dalla violenta aggressione nella puntata di lunedì 15 giugno.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

“Miley Cyrus ‘bimba’ di Conte”: il botta e risposta tra la popstar e il premier. E i commenti social

next