Il fiume Seveso è esondato nella notte nel quartiere Niguarda di Milano a causa delle forti piogge, iniziate nella serata di ieri. È successo intorno alle 3 di notte, in via Valfurva: a causa degli allagamenti alcune vie dei quartieri vicino a Niguarda sono rimaste anche senza corrente elettrica per diverso tempo. Subito è scattato l’allarme della protezione civile per cercare di arginare gli allagamenti e di ripristinare la corrente elettrica nelle zone rimaste al buio. Moltissime le chiamate al centralino dei vigili del fuoco per segnalare strade, sottopassi e cantine sommerse dall’acqua. Questa mattina, al risveglio, la città è ancora allagata e ci sono stati molti problemi alla circolazione dei mezzi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, forte nubifragio nella notte: esonda il fiume Seveso, il Lambro a livello di guardia. Strade allagate e blackout in città. Il sindaco Sala: “Senza vasche di laminazione non risolveremo”

next
Articolo Successivo

Maltempo a Milano, esonda il Seveso nel quartiere Niguarda: le strade allagate nella notte

next