Gli amori nati in tv sono veri o nati per ragioni mediatiche? Da questa domanda è partito lo scherzo de Le Iene ad Andrea Zelletta e Natalia Paragoni, due volti di Uomini e Donne molto amati sui social. Uno scherzo che però ha generato molto discussioni: un pacco diretto al fidanzato con un vinile, delle cuffie e una lettera che svela una relazione vissuta a Londra. Natalia scopre dunque di essere stata tradita e al ritorno a casa di Andrea esplode in presenza dei suoi genitori, con cui la coppia sta trascorrendo la quarantena.

Il confronto è praticamente impossibile e la situazione degenera quando l’amante comunica di essere al secondo mese di gravidanza. Pianti, urla, parolacce, offese. Non solo, calci, schiaffi, tirati di capelli e pugni: la reazione furiosa dell’ex corteggiatrice ha scatenato numerose reazioni social. Critiche alla ragazza ma anche all’ex tronista e ai genitori della Paragoni per non aver interrotto lo scherzo quando la situazione sembrava degenerare: “Questa si chiama violenza e non importa se sia una donna a commetterla o un uomo, la violenza è sempre violenza e non fa ridere“, “Cosa sarebbe successo a parti invertite? Se Andrea avesse reagito così e avesse alzato le mani?“, “Non fa ridere, lei ha una crisi isterica e anche un attacco di panico. Io sinceramente vista la situazione avrei anche smesso di fare lo scherzo“, “Ho visto solo degrado e violenza“, giusto per citare qualche commento.

La coppia dopo la messa in onda ha commentato a caldo, senza rispondere però alle critiche: “È stato abbastanza traumatico per me, io piangevo nel rivedermi, mi ricordavo le sensazioni in quel momento e vi assicuro che non sono state semplici da trattenere”, ha detto in una storia su Instagram la Paragoni. “La prova del nove Natalia l’ha superata alla grande, quindi possiamo confermare che mi ama davvero”, ha aggiunto Zelletta.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Donatella Bianchi, ecco chi è la conduttrice di Rai 1 inserita nella task force di Colao per la Fase 2

next
Articolo Successivo

Pomeriggio 5, Barbara D’Urso su tutte le furie: “Siete dei deficienti”. Ecco cosa è successo

next