Decreto Rilancio? Non so se sarà stasera o domani. È una norma molto attesa, ma dobbiamo fare attenzione perché l’investimento è il doppio sostanzialmente delle risorse di una manovra economica, quindi è importante ponderare bene le norme proprio per evitare anche duplicazioni nell’erogazione di bonus e sostegni che poi rischiano di vedere una distribuzione non equa o soldi mal-utilizzati”. Così a Sono le Venti, il programma di Peter Gomez in onda sul Nove alle 19,53, la ministra della Pubblica Amministrazione, Fabiana Dadone parla del nuovo decreto legge, rinominato Rilancio dopo lo slittamento a maggio del decreto Aprile, atteso in Consiglio dei ministri ma ancora al vaglio dei tecnici. L’esponente del Movimento 5 stelle sullo stallo che si è creato attorno al nodo braccianti aggiunge: “È una questione complessa. Un conto è prorogare il permesso di chi viene regolarmente, più difficile fare una sanatoria ‘tout court’ che penalizzerebbe chi si è comportato in modo corretto”. Sul tema concorsi della pubblica amministrazione, centrale nel ruolo della ministra, la Dadone ribadisce che i concorsi pubblici saranno “velocizzati attraverso la digitalizzazione“, passando da 18 mesi tra la pubblicazione del bando e la graduatoria, “a 8 mesi”. Fondamentale nella Fase 2 sarà il “decentramento” dei concorsi così da rispettare il distanziamento sociale.

SONO LE VENTI, il nuovo programma di Peter Gomez, è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play) e su sito www.iloft.it e app di Loft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Silvia Romano, Di Maio: “A me non risultano riscatti. Le minacce? Rischia scorta in Italia dopo che l’abbiamo liberata dai terroristi”

next