Benedetta Rossi è una delle food blogger italiane più famose e amate dal pubblico con le sue ricette e i tutorial firmati “Fatto in casa da Benedetta“. Lei e il marito Marco non hanno figli ma hanno un cane di nome Nuvola a cui sono legatissimi e con cui condividono anche sui social molte avventure. Si tratta di un meticcio di taglia media che però è già avanti con gli anni e quindi purtroppo inizia ad avere qualche acciacco per via dell’età. Proprio in una delle sue ultime storie su Instagram la chef ha detto di essere molto preoccupata per Nuvola perché il suo cane ha difficoltà a muoversi: “Da solo non riesce più a girarsi sul lato destro, allora ce lo mettiamo noi. E lui si addormenta per almeno un paio d’ore. Probabilmente in questa posizione ha un po’ di sollievo dal dolore“. Tanti i messaggi di affetto dei fan, che le hanno espresso la loro preoccupazione per le condizioni di salute del cane.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Paola Perego: “Ho provato in tutti i modi a rompermi il braccio sbattendolo contro il muro. Lì pensai di aver toccato il fondo”

next
Articolo Successivo

Giorgio Armani: “È tempo di decisioni coraggiose, servono strategie comuni e prudenza. Io riporto l’Alta Moda a Milano, spero che i colleghi seguano l’esempio”

next