“C’è un accordo per avere una linea di credito importante. Per averla con tassi di interesse bassissimi, e per poterla utilizzare non ci sono condizionalità tranne il fatto che le risorse devono essere impiegate per le spese sanitarie dirette o indirette. Quindi penso sia uno strumento molto utile”, così Paolo Gentiloni, commissario Ue all’Economia al termine dell’Eurogruppo, sottolinea l’importanza di aver trovato un accordo sul Mes. L’ex presidente del Consiglio, poi, evidenzia il ruolo che questa linea di credito può avere per l’Italia che ha dovuto affrontare spese straordinarie per affrontare l’emergenza sanitaria. E alla domanda se questo sarà utilizzato o meno da Roma, conclude: “Io non faccio il consigliere del governo, ma ho lavorato molto perché questo fosse interessante per paesi che hanno dei tassi di interesse particolarmente elevate, tra cui l’Italia. Io sono soddisfatto e credo sia particolarmente utile per i paesi con un debito più alto“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili