Quella di quest’anno è una edizione storica e unica del tradizione Concertone del Primo Maggio. Non si tiene alla tradizionale Piazza San Giovanni di Roma, ma su palchi diversi disseminati tra Roma, Milano (le location scelte il Museo del 900 e le Terrazze Martini), Bologna, Napoli, Bassano Del Grappa e Firenze. Quartier generale rimane Roma con l’allestimento all’Auditorium Parco della Musica.

Alla conduzione della kermesse “Musica per l’Italia – Lavoro in sicurezza: per costruire il futuro”, che inizia su Rai Tre alle 20 (non più dal primo pomeriggio) fino a mezzanotte, c’è Ambra Angiolini per il terzo anno consecutivo. Quattro ore di testimonianze, racconti e musica live per rendere omaggio a tutte le lavoratrici e i lavoratori, a tutti gli italiani, che con grande senso di responsabilità hanno affrontato questo periodo difficile di distanziamento sociale.

Tra le novità di quest’anno, il programma oltre ad essere trasmesso su RaiPlay in diretta, e in modalità on demand al termine dell’evento, avrà anche un canale dedicato per la lingua dei segni (Lis) per le persone non udenti. Rispetto alle passate edizioni, la piattaforma digitale proporrà un’offerta esclusiva con tanti contenuti realizzati dagli artisti e disponibili solo su RaiPlay.

Durante la serata daranno il loro contributo Gianna Nannini, che si esibirà per venti minuti dalle Terrazze Martini di Milano, Vasco Rossi che leggerà un messaggio importante da casa sua a Zocca (Modena), c’è anche Zucchero. Sul palco saliranno anche: Aiello, Alex Britti, Bugo e Nicola Savino, Cristiano Godano Dei Marlene Kuntz, Dardust, Edoardo e Eugenio Bennato, Ermal Meta, Fabrizio Moro, Fasma, Francesca Michielin, Francesco Gabbani, Fulminacci, Irene Grandi, Le Vibrazioni, Leo Gassmann, Lo Stato Sociale, Margherita Vicario, Niccolò Fabi, Noemi, Orchestra Accademia Di Santa Cecilia, Paola Turci, Rocco Papaleo e Tosca. Ospiti internazionali Sting dal suo studio a Londra e Patti Smith. Si uniranno all’evento anche i quattro vincitori di “Primo Maggio Next”, il contest organizzato da iCompany e dedicato ai nuovi artisti: la cantautrice Ellynora di Roma con il suo brano “Zingara”, la cantautrice Lamine di Roma con “Non è tardi“, il cantautore Matteo Alieno di Roma con “Non mi ricordo” e il cantautore Nervi di Firenze con “Sapessi che cos’ho”.

LA SCALETTA Vasco Rossi, Gianna Nannini, Alex Britti, Francesco Gabbani, Lo Stato Sociale, Aiello, Le Vibrazioni, Zucchero, Paola Turci, Francesca Michielin, Fasma, Edoardo ed Eugenio Bennato, Irene Grandi, Tosca, Ermal Meta, Bugo, Patti Smith, Niccolò Fabi, Luca Barbarossa, Noemi, Leo Gassmann, Fulminacci, Fabrizio Moro, Gianna Nannini, Rocco Papaleo, Dardust, Margherita Vicario, Marlene Kuntz, Orchestra di Santa Cecilia e Alex Britti.

“Nel progettare le performance musicali, abbiamo deciso di puntare su esibizioni live che privilegiassero la qualità visiva e sonora della musica, – ha spiegato il direttore artistico della kermesse Massimo Bonelli – provando a superare il linguaggio dei tanti live streaming casalinghi che ci hanno tenuto compagnia in queste settimane, che molto spesso non possedevano – per ovvie e legittime ragioni – la qualità tecnica ed esecutiva di veri e propri concerti. Dall’audio, alla scenografia, alle luci, ogni performance live del Primo Maggio 2020 sarà curata nei dettagli, ma sempre realizzata rispettando le vigenti norme per la sicurezza di ognuno degli attori che darà il suo contributo per realizzare questo grande evento nazionale”. L’appuntamento per festeggiare il trentennale, che in realtà cade quest’anno, è solo rimandato al prossimo anno, si spera con il ritorno in Piazza San Giovanni a Roma.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maurizia Paradiso furiosa inveisce pesantemente contro un’anziana in strada. Il giornalista Gianluigi Nuzzi posta il video: “Nessuno ha difeso la donna”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, il quiz del Terzo segreto di Satira: “Tu e la congiunta tornate a lavorare con i figli a casa. Cosa fai?”. Tutte le risposte per la Fase 2

next