L’attivista svedese Greta Thunberg ha donato un premio da 100mila dollari assegnatole da una fondazione danese all’Unicef, per usarlo a sostegno dei bambini colpiti dall’emergenza Covid-19. “Sono molto onorata di ricevere lo Human Act Award. Il premio sarà donato all’Unicef e oggi stesso lanceremo una raccolta fondi per supportare l’organizzazione anche durante questa crisi”, ha scritto sui social. E ha aggiunto, citata da Bbc News online: “Come l’emergenza climatica, infatti, la pandemia di coronavirus è una crisi dei diritti dell’infanzia“.

La pandemia, ha aggiunto, “colpirà tutti i bambini, ora e nel lungo periodo, e i gruppi più vulnerabili saranno maggiormente colpiti”. Per questo fa appello alla solidarietà: “Chiedo a tutti di farsi avanti e unirsi a me a sostegno del lavoro vitale dell’Unicef per salvare la vita dei bambini, proteggere la salute e continuare l’istruzione”. L’organizzazione danese anti-povertà Human Act, che ha assegnato a Greta Thunberg il premio, ha eguagliato la sua donazione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Meghan in tribunale con l’avvocato di Lady Diana. La scelta “simbolicamente provocatoria”

next
Articolo Successivo

Maria De Filippi: “I falsi profili web per offendere? Chi li ‘commissiona’ fa pena. Accetto invece la critica, quando è vera”

next