Un grande palco virtuale con un cast che racchiude alcuni dei grandi nomi del mondo della musica italiana, attori, sportivi e medici. Tutti uniti sul fronte di un unico nemico in comune: il coronavirus. L’evento speciale “Musica che unisce” è stato ideato per donare a favore della Protezione civile. Lo show in onda stasera su Rai Uno alle 20:30, sarà disponibile su tutte le piattaforme Rai: RaiPlay, canali YouTube e Facebook. E in simulcast su Rai Radio2 e Radio Italia Solo Musica Italiana. L’evento va in onda senza interruzioni pubblicitarie, con la voce narrante di Vincenzo Mollica.

Cesare Cremonini proporrà un medley al pianoforte, Andrea Bocelli canterà arie indimenticabili con un “un tuffo nel passato”, Giuliano Sangiorgi e Diodato duetteranno a distanza su “High and Dry” dei Radiohead, Marco Mengoni voce e piano sulle note di “What the world needs now” e “A Change Is Gonna Come”, i Pinguini Tattici Nucleari dedicheranno “Bergamo” alla loro città così colpita dal virus, i Negramaro dividono lo schermo in sei parti e si riuniranno per regalare alcuni dei loro grandi successi. Diodato proporrà la canzone vincitrice del Festival di Sanremo “Fai rumore”, Riccardo Cocciante al pianoforte canterà, oltre ad alcuni evergreen del suo repertorio, anche “Tu Italia”.

E ancora Tiziano Ferro, in collegamento da Los Angeles, si dividerà tra un medley dei suoi successi e la versione di “Almeno tu nell’Universo” di Mia Martini, proposta anche all’ultimo Festival di Sanremo. Gigi D’Alessio al piano riprenderà anche il tema de “La vita è bella” di Nicola Piovani, Francesca Michielin e Fedez tornano assieme per duettare sulle note di un loro grande successo “Magnifico”, come è già successo qualche giorno fa in diretta Instagram, Paola Turci proporrà una cover di un classico di Caetano Veloso.

Alessandra Amoroso con Emma manderanno un messaggio forte e attuale, nel cast anche Brunori Sas, Elisa sarà accompagnata dalla chitarra di Andrea Rigonat, per una performance intima di alcuni suoi brani come “Luce (tramonti a Nord Est)”, Francesco Gabbani, Levante regalerà una versione inedita del suo brano sanremese “TikiBomBom”, Il Volo si unisce a distanza con Piero Barone da Naro, Ignazio Boschetto da Bologna e Gianluca Ginoble da Roseto degli Abruzzi. Tommaso Paradiso sceglierà, tra i brani da eseguire, anche “Non avere Paura”. Infine si esibiranno anche i Maneskin, Mahmood, Gazzelle, Marco Masini sarà in collegamento dal suo studio di registrazione, Ermal Meta interpreterà un grande classico internazionale e per chiudere in bellezza il compositore e pianista, Ludovico Einaudi regalerà due variazioni al piano di “Una mattina” e “Nuvole bianche”.

Il mondo dello spettacolo, del cinema e del teatro non mancheranno di regalare il loro contributo. Virginia Raffaele e Roberto Bolle realizzeranno un ironico balletto virtuale, Paola Cortellesi e Pierfrancesco Favino insieme per un dialogo che prende spunto da queste settimane difficili. Gigi Proietti leggerà il testo di “Viva l’Italia” di Francesco De Gregori. Enrico Brignano in un momento spensierato e riflessivo insieme, Luca Zingaretti propone un monologo da lui scritto e un invito a donare per la Protezione Civile.

Dal mondo dello sport arrivano anche Andrea Dovizioso, Bebe Vio, Federica Brignone, Federica Pellegrini, Roberta Vinci, Valentino Rossi e Gregorio Paltrinieri. Ovviamente lo spazio informativo sul Coronavirus è garantito dal Ministero della Salute con il prof. Walter Ricciardi, Consigliere del ministro della Salute, il prof. Giuseppe Ippolito, Direttore scientifico dell’Istituto Spallanzani, il prof. Giovanni Rezza, Direttore Dipartimento Malattie Infettive – Istituto Superiore di Sanità e la ricercatrice, sempre dell’ISS, Flavia Riccardo. Ci sarà un messaggio speciale di Angelo Borrelli, Capo dipartimento della Protezione Civile.

“Musica che unisce”, evento ideato da Latarma Management Srl e prodotto in collaborazione con Rai, è l’unico show televisivo musicale che spicca in un palinsesto fortemente ridimensionato, a causa delle direttive per il contenimento del contagio del Coronavirus. L’unico modo per mettere assieme un cast del genere, era quello di mettere in collegamento dalle loro case tutti gli artisti, ognuno con il proprio contributo. Una idea indispensabile oggi più che mai, dal momento che latitano giorno dopo giorno i programmi di intrattenimento e di svago puro, richiesti a gran voce dalle persone costrette a casa da settimane.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Carlo Cottarelli: “Corro anche un’ora e mezza nel mio terrazzino di 5 metri. Poi faccio 14 volte su e giù le scale”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Daniela Martani: “Noi vegani siamo immuni”. Scoppia la polemica: “Ma ti rendi conto della gravità delle cose che scrivi?”

next