Ormai come succede da qualche settimana, diverse star della musica si collegano in diretta Instagram per condividere con tutte le persone, rimaste a casa per evitare qualsiasi contagio causa Coronavirus, attimi di leggerezza e musica. Cantanti ed esponenti del mondo delle spettacolo rispondono così ogni giorno alle domande sui social, organizzano concerti virtuali dal vivo, chattano live o si scatenano su TikTok. È quello che sta facendo anche Justin Bieber dall’Ontario, in Canada. Il cantante, infatti, si è rifugiato nel suo Paese con la moglie Hailey, lasciando così in tempo Los Angeles con un jet privato, poco prima che venisse stabilita la chiusura dei confini americani. Ogni giorno Bieber, dalla sua casa isolata immersa nella natura, si collega con i suoi 130 milioni di follower su Instagram per chiacchierare con loro.

A caso la popstar canadese sceglie un fan, per aprire la diretta e scambiare idee e opinioni, anche sul difficile momento, che tutto il mondo sta vivendo, a causa del Covid-19. Però qualcosa è andato storto. Infatti all’improvviso Bieber ha scelto di chattare con una fan, selezionandone tra migliaia a caso, ma la ragazza si è fatta trovare “impreparata”. La donna era completamente nuda sul letto, probabilmente da quello che anche molti follower hanno confermato, intenta a ritagliarsi un momento intimo in solitaria. Una volta che si è accorta che dall’altra parte del telefono c’era proprio il suo beniamino, la misteriosa fan è scivolata giù dal letto. Bieber non ha fatto una piega e in modo naturale le ha chiesto: “Ehi ciao, ma adesso perché ti nascondi? Questa cosa è tutta strana, ma piacere di conoscerti in ogni caso”. Il video è diventato virale, strappando così un sorriso a 130 milioni di follower della pagina di Bieber.

Memoriale Coronavirus

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Grande Fratello Vip, Fernanda Lessa: “L’amore per Boosta mi ha fatto uscire dall’alcolismo. Lui è un ottimo padre”

next