Ci volevano due Collegiali per eliminare Soleil Sorge da Pechino Express 8. La campionessa di antipatia e la madre Wendy sono le vittime eccellenti di una mossa da vere strateghe messa in atto da Nicole Rossi e Jennifer Poni – le protagoniste de Il Collegio – che hanno vinto la settima tappa e scelto di eliminare #MadreeFiglia, protagoniste dell’ennesima infinita (e insopportabile) lite show. Mentre saltano gli equilibri, crescono gli ascolti, con la nuova puntata vista da oltre 2,5 milioni di spettatori, a conferma che la voglia di distrarsi e viaggiare (anche se seduti sul divano) è davvero tanta. Ecco il meglio e il peggio della serata.

Salvate il soldato Soleil. Tutto si può rimproverare a Soleil Sorge tranne la coerenza. Il ruolo della provocatrice antipatica (quello che aveva abbondantemente sfoggiato a Uomini e Donne e all’Isola dei Famosi) è il suo marchio di fabbrica e l’ha incarnato dal primo all’ultimo minuto, tenendo saldamente in mano lo scettro di più detestata dal gruppo: gli screzi continui con la madre Wendy resteranno negli annali di Pechino Express, perché mai ci fu coppia più litigiosa e urticante. “Il mio viaggio con Soleil sin dall’inizio è stato un continuo d’amore”, spiega la mamma riscrivendo la storia. E non si capisce bene se si riferisse alla pioggia d’insulti che Soleil le ha rovesciato addosso o a quando temeva che la figlia l’avrebbe abbandonata da un momento all’altro in mezzo a una strada. Voto: 3

Pechino Express, le pagelle: Soleil Sorge (campionessa di antipatia) eliminata, voto ‘7’ al deodorante di Miccio

AVANTI
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Harry Potter e la “magia” degli ascolti tv: con lui Italia1 (a costo zero) vince la serata e fa impazzire i giovani

next
Articolo Successivo

Mauro Corona sbotta con Bianca Berlinguer: “Poteva togliere un po’ di minuti a Verdone e a Veltroni”

next