“È evidente che il tentativo è quello di portare a termine il campionato con la massima regolarità, ma lo scenario di giorno in giorno subisce cambiamenti. Lo strumento delle porte chiuse potrebbe essere l’unico per poter portare a termine il campionato alla luce di quelle che sono le restrizioni che giustamente il governo ci sta indicando”, così l’ad dell’Inter Giuseppe Marotta, al termine della riunione di Lega di A al Coni per decidere sul calendario a causa dell’emergenza Coronavirus. “Il Consiglio di Lega ha ratificato la proposta delle 20 società, che è quella di riprendere le partite sospese – continua – Questa al momento è la situazione”. E su Juve-Inter sottolinea: “Si potrebbe giocare domenica o lunedì”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Coronavirus, alla fine decide il governo: Serie A avanti, porte chiuse fino al 3 aprile. Intesa dei club sulla bozza del nuovo calendario

next
Articolo Successivo

Perché certi calciatori si fanno fotografare con i vestiti prodotti dall’uomo di Casapound?

next