Stampatelo chiaro e forte nella corteccia cerebrale. Cani e gatti non trasmettono il Coronavirus. La bufala è di quelle semplici semplici, ma parecchio sadica. È bastato un banale cartello A4 stampato a lettere cubitali e affisso non si sa bene in quale porta di un negozietto dalla bassa friuliana per far circolare una delle fake news più strampalate di questi concitati giorni in perenne contagio da Covid-19. “Scienziati americani hanno scoperto che portatori sani di questo virus sono cani e gatti – c’era scritto sul foglio incriminato – Liberatevi dei vostri cani e gatti perché il virus è già stato mortale per 2mila persone. Avete una vita sola. Salvatevi”. La comunicazione ovviamente basata sul nulla ha presto percorso ogni canale social finendo pure in prima serata a Chi l’ha visto?.

È stata infatti la conduttrice del programma di Rai3, Federica Sciarelli, a smentire in diretta, una volta per tutte, l’ennesima bufala. Invenzione ridicola che ricorda un’altra cugina bufala su quello che sarebbe successo in Cina poche settimana fa in un villaggio dell’Hebei, a nove ore di auto da Wuhan. Diversi abitanti del villaggio avevano esortato le famiglie a sopprimere gli animali domestici entro cinque giorni. Lo stesso avvertimento era stato registrato in un altro villaggio dello Shaanxi, dove era passato il suggerimento urgente di “smaltirli immediatamente”, altrimenti sarebbero state le forze dell’ordine a sopprimerli.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ghali si sfoga:”Le mie parole sono strumentalizzate: una virgola cambia il messaggio, cambia il tono”

next
Articolo Successivo

Diana Del Bufalo, dopo la fine della storia con Paolo Ruffini ha un nuovo amore: ecco chi è

next