“Ridurre le uscite ed evitare momenti di aggregazione”. È l’annuncio rivolto alla cittadinanza di Casalpusterlengo dall’assessore alla Protezione Civile Lina Resegotti dopo i casi di coronavirus accertati in Lombardia e in Veneto. “Non uscire dal comune di residenza. In caso di tosse raffreddore febbre e mal di gola, contattare il 112. Sono garantiti i servizi essenziali”, prosegue il messaggio che è stato diffuso per la strada dagli altoparlanti delle auto della polizia locale e della protezione civile. Il messaggio audio cambierà a seconda dell’evolvere della situazione e delle conseguenti disposizioni che saranno adottate.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, 76 contagi e due morti. Decreto per impedire uscite da aree di focolaio. Conte: “Circa 50mila persone coinvolte, priorità tutela salute”. Stop gite scolastiche e gare di A in Lombardia e Veneto

next
Articolo Successivo

Cosa fare per arrestare lo tsunami-coronavirus (senza farsi prendere dal panico)

next