Com’è cambiato lo scenario politico nel giro di un mese, da metà gennaio a oggi? Nell’area di governo, per esempio, il M5s per esempio ha perso un punto, mentre il Pd ha avuto una tendenza diametralmente opposta con un rialzo di un punto e mezzo. Ma nello stesso periodo il centrodestra è aumentato di un punto e mezzo, forte dell’andamento di Lega e Fratelli d’Italia. Sono i dati di Euromedia Research che un po’ ridimensionano la crisi di consensi progressiva attribuita da altri istituti al Carroccio. Le tabelle sono state commissionate all’istituto diretto da Alessandra Ghisleri per Porta a Porta e sono state riproposte durante Sono le Venti, il programma d’informazione della Nove.

Secondo le elaborazioni di Euromedia, dunque, nel centrodestra (che è intorno al 49) la Lega è il primo partito con il 31 per cento, prodotto di un incremento dello 0,8 rispetto al 15 gennaio. Il balzo più evidente lo fanno i Fratelli d’Italia che raggiungono l’11,8 con un picco potenziale fino al 13,2. Forza Italia – coerentemente con altri istituti – è intorno al 6.

Nell’area di governo il partito di riferimento è sempre più il Pd che in un mese aumenta di quasi un punto e mezzo e ormai è sopra al 20 per tutti gli istituti di rilevazione. Anche i dati del M5s sono in linea con la media di altri sondaggi: poco sopra al 14, effetto di una flessione progressiva che in capo al mese ha raggiunto il -1. Italia Viva avrebbe oggi il 5 per cento, mentre l’area di Liberi e uguali (Sinistra Italiana e Liberi e Mdp) è intorno al 2,5.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pd, nuova segreteria di Zingaretti: entrano anche gli ex renziani di Lotti. Il segretario: “Spirito combattivo e unitario” – I nomi

next
Articolo Successivo

Sono le Venti (Nove), Montanari: “Renzi? La sua è una corsa al potere con contenuti variabili. È un carrierista mosso dalla poltrona”

next