“Vi assicuro che non c’è alcun motivo di creare panico e allarme sociale. Abbiamo agito in funzione preventiva. E continueremo a seguire con il massimo dispendio di risorse e di energie per assicurare protezione a tutti i cittadini”, così il premier Giuseppe Conte durante la conferenza stampa tenuta giovedì sera assieme al ministro della Salute Roberto Speranza per annunciare che anche in Italia “sono stati accertati i primi due casi di coronavirus. Il presidente del Consiglio ha poi sottolineato che è stata adottata un’ordinanza che “chiude il traffico aereo da e per la cina” e che “siamo il primo paese dell’Unione europea che adotta una misura cautelativa di questo genere”. “Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità ha da poco preannunciato l’emergenza globale per il coronavirus”, ha detto infine Conte.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, turisti cinesi ricoverati a Roma sono “in buone condizioni”. Atterrati a Milano il 23 gennaio, poi hanno fatto tappa a Parma

next
Articolo Successivo

Coronavirus, passeggeri arrivati a Malpensa dalla Cina: “Ci hanno misurato la febbre e chiesto spostamenti in Italia. Ma là sempre controllati”

next