Appassionato di jazz, amante della voce di Amy Winehouse e interessato a Sanremo. Il premier Giuseppe Conte interviene a Rtl 102.5 e racconta il suo amore per la musica. Durante la trasmissione Non Stop News condotta da Giusy Legrenzi, Fulvio Giuliani e Pierluigi Diaco, Conte ha risposto alle domande riguardanti i suoi gusti musicali. “La musica per me è come un flusso. Quando ho tempo ascolto anche molto la radio così vengono fuori sorprese. Mi piacciono il jazz, la musica d’autore italiana, il rock”.

Diaco ha poi sondato le qualità canore del premier che ha risposto lapidario: “Sono stonato, ma affascinato dalle belle voci. Rimasi affascinato dalla voce graffiante e roca di Amy Winehouse. Fosse riuscita a fare più jazz. È un grosso rimpianto”. Infine Sanremo: “In passato ho cercato di seguirlo, ma non sempre del tutto. È una grande vetrina non solo musicale che mi ha sempre incuriosito. Poi vado anche alla ricerca di belle canzoni”. Polemiche sui brani e sui testi? “Non le ho seguite molto. Va comunque data la possibilità a tutti di parlare in piena serenità”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Terry Jones morto, il membro fondatore dei Monty Python aveva 77 anni: è stato il folle che tentò di dare organicità alla loro comicità impazzita

next