Standing ovation e tanto affetto per Liliana Segre al teatro degli Arcimboldi di Milano, dove ha incontrato gli studenti in vista del 20esimo anniversario della Giornata della Memoria. La senatrice a vita ha parlato a oltre 2mila ragazzi, insieme alla ministra per l’Istruzione, Lucia Azzolina. Ad accoglierla, gli applausi e le scritte “Scudo all’odio è l’amore” e “Grazie mille”. L’incontro è stato organizzato dall’Associazione figli della Shoah.

“Mi dispiace da matti avere 90 anni e avere così pochi anni davanti. La vita mi piace moltissimo, anche se gli odiatori mi augurano la morte ogni giorno” ha detto Segre dal palco. “‘Vita’ è una parola importantissima che non va dimenticata mai, perché non si torna mai indietro. Non bisogna perdere mai un minuto di questa straordinaria emozione che è la nostra vita”. “Tutta la scuola si onora di essere la sua scorta. Saremo sempre al suo fianco contro ogni rigurgito negazionista e fascista e in difesa della costituzione italiana” ha dichiarato Azzolina.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista