Si credeva che i pini Wollemi, detti alberi-disosauro, si fossero estinti milioni di anni fa, invece la specie è stata recuperata per caso nel 1994. I vigili del fuoco sono riusciti così a salvarli dalle fiamme dell’Australia. La missione di salvataggio ha richiesto l’impiego di canadair ed enormi autocisterne. I vigili del fuoco specializzati nell’intervento in aree remote hanno installato nel bosco un sistema di irrigazione sul terreno che, aumentandone l’umidità, ha tenuto alla larga le fiamme.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Turchia, dopo 3 anni torna accessibile Wikipedia. I giudici: “Il blocco ha violato libertà d’espressione”

next
Articolo Successivo

Cina, muore per denutrizione a 24 anni: viveva con 20 centesimi al giorno per pagare le cure del fratello disabile

next