Un’Iva Zanicchi più scatenata che mai, ieri sera, a “#CR4 La Repubblica delle Donne”. All’interno dello spazio dedicato alle “Pagelle Più Iva”, dove la cantante dà i voti ai personaggi della settimana, la Zanicchi si è voluta soffermare sulla “Capitana” Carola Rackete, che la scorsa estate ignorò l’ordine del governo italiano di non sbarcare a Lampedusa con 50 migranti salvati in mare. “Vorrei mandarla a fanculo. Il mio voto a questa signora? Quattro, ed è anche troppo”, ha detto davanti a un Piero Chiambretti basito, che le ha risposto: “Andare su Canale 5 dalla Hunziker le ha dato alla testa”.

Ma cosa non piace alla cantante ed ex parlamentare di Forza Italia della comandante della Sea Watch 3? Presto detto. “Lei gira per il Mediterraneo e ha salvato cinquanta, poverini, migranti che erano su un barcone. Lei ha fatto benone e merita un applauso. Ma questa Carola, che è tedesca, i migranti poteva portarli anche in Germania. E dato che la nave batte o batteva bandiera olandese, li poteva portare anche in Olanda. Certo, non sarebbe stato facile arrivare fino all’Olanda. E cosa ha pensato bene? Di portarli… dove? In Francia? No. In Portogallo? No. In Italia. Fin qui tutto bene, cara Carola, ma non poteva entrare in Italia perché c’era il veto dal nostro governo. Ma chissenefrega, Carola è arrivata vicino al porto di Lampedusa, ha fatto finta di rallentare e poi ha accelerato al massimo, speronando la guardia di finanza”.

Allora lei è sovranista, allora è vero che Rete 4 è una rete sovranista. Lei la pensa come Salvini”, ha controbattuto il padrone di casa. “Ha fatto una cosa tremenda. Poteva fare un macello (…) Questa donna che vuol salvare l’umanità e il mondo, e ci sgrida, sta rubando la scena a questa povera Greta, questa povera bambina”. La Zanicchi ne ha avute anche per “Il mondo che vogliamo”, il libro-manifesto scritto proprio da Carola. “Ha scritto anche un libro, che sarebbe meglio non leggere. Cosa dice? Che non dobbiamo prendere l’aereo. E come viaggiamo? Sulla tua barca che inquina? Comincia tu ad andare sulla zattera, come fa Greta. Poi dice che non dovremmo più comprare i vestiti, e fin qui potrebbe pure avere ragione. Scarpe? Un paio all’anno, dice. Va bene, lo dirò a mia nipote che si compra un vestito al giorno. Ma la cosa più sorprendente è che ha invita tutti a non mangiare più carne, e neanche il pesce. Lasciami stare il pesce per piacere, perché io per il pesce ho simpatia. Oh, secondo te dovremmo mangiare crauti e kartoffel?”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sardine, il video ironico di Vladimir Luxuria e Lorenzo Donnoli: “Lobby gay dietro al movimento? Grazie per averci dato l’idea”

next
Articolo Successivo

Giorgia Rossi, la gaffe della giornalista in diretta al Tg5: “Record di ca**o stasera”

next