La presenza di Elodie e Marracash alla Scala di Milano per la Tosca non è passata inosservata. Alla Prima, sabato sera, la coppia ha optato per un look meno classico che scatenato più di un commento. A finire nel mirino non tanto lo stile dei due cantanti ma uno scambio di persona, su Il Resto del Carlino è apparsa il giorno dopo la foto dei due mano nella mano ma con un titolo e una didascalia diventati presto virali: “Elodie e Mahmood, coppia a sorpresa. Alla Prima alla Scala anche l’ex concorrente di Amici Elodie e il trionfatore dell’ultimo Sanremo, il rapper Mahmood”.

Il giornalista ha sbagliato rapper e l’immagine ha fatto il giro dei social anche con il sorriso dei diretti interessati: “Complimenti a Il Resto del Carlino“, ha twittato Marracash che poco dopo ha rilanciato il commento di un utente: “Quando i giornalisti sono assunti direttamente nelle coltivazioni dei pomodori“, sottolineando così’ la frase “Quando hai ragione, hai ragione”. Elodie, probabile big in gara di Sanremo 2020, è legata a Mahmood solo da un rapporto di amicizia e quest’estate erano stati immortalati in vacanza insieme.

L’amore, invece, tra l’ex concorrente di Amici e il rapper di Nicosia è nato qualche mese fa grazie alla hit estiva “Margarita”, un duetto che ha fatto scattare la scintilla sul set del video: “La musica ci ha permesso di conoscerci. Sul set del video ho capito che mi piaceva perché ero imbarazzata e io non mi imbarazzo mai. L’ho invitato a cena, senza pensieri, volevo solo conoscerlo meglio. Ora mi sento come un’adolescente. Sono una che controlla tutto, ma con lui non riesco a essere distaccata. Con lui sono senza filtri discutiamo, ci sfidiamo, siamo già consapevoli dei nostri difetti. È una cosa onesta, viscerale”, ha dichiarato la cantante al settimanale Vanity Fair.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lourdes Leon, la figlia di Madonna partecipa a un’orgia: “Questo è amore diverso” – VIDEO

next
Articolo Successivo

Francesca Pascale: “Non esalto le Sardine ma trovo giusta la loro battaglia. Silvio Berlusconi arrabbiato con me? Sorrido”

next