Il 19 novembre la sua vita è cambiata. Almeno in parte. Perché Steve Thomson, è un 42enne inglese che vive a Selsey, ha vinto la lotteria, o meglio, l’Euromillions e si è portato a casa 105 milioni di sterline. Solo che l’uomo, muratore, non ha alcuna intenzione di lasciare il suo lavoro: “Ho ancora dei lavori da finire, avevo preso degli impegni coi clienti e non posso abbandonarli. Non ho la minima intenzione di smettere di lavorare, voglio mantenere la parola data ai clienti e comunque non voglio tenere tutto per me – ha detto al Mirror – Quello che abbiamo vinto è anche troppo per la nostra famiglia, ho deciso che saremo generosi: vogliamo aiutare i nostri parenti e i nostri amici, ma anche tante persone che in questo momento si trovano in difficoltà. Vogliamo che sia un buon Natale per tutti, non solo per noi“. Chi lascerà il lavoro sarà la moglie di Steve, Lenka, che ha voglia di passare più tempo con i figli e che vuole riposarsi un po’, visto che il lavoro di cassiera in un supermercato aperto 24 ore su 24 la stanca molto: “La prima cosa che farò è comprare una nuova casa, più grande”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Chiede un’informazione a un uomo: lui la decapita e ne mangia alcune parti del corpo

next
Articolo Successivo

Lo squalo attacca i sub ma rimane incastrato nella gabbia. La denuncia: “Così è morto dissanguato, lo avete ucciso”

next