Il capitano del Milan Alessio Romagnoli è stato coinvolto in un incidente stradale sulla Pontina, la strada statale 148 che collega Roma a Terracina. Il calciatore era alla guida di una Smart di colore scuro, di proprietà di un suo “conoscente ristoratore”, assieme ad un amico quando probabilmente a causa della forte velocità ha perso il controllo della piccola autovettura e si è scontrato con un Fiat Doblò con a bordo due operai romani, tamponandolo. È successo intorno alle 7 di lunedì mattina, all’indomani del match contro il Parma, ma la notizia è stata data solo oggi dal Messaggero.

L’impatto è stato molto violento ma fortunatamente i due operai hanno riportato solo ferite e lievi traumi: uno dei due ha riportato dieci punti di sutura sul volto, l’altro un trauma cranico e diverse contusioni. Romagnoli e l’amico sono rimasti invece illesi. Il mezzo su cui viaggiavano i due operai è stato sbalzato ed è uscito di strada, andando prima a finire contro un muro e poi contro il guardrail.

Abbiamo sentito un gran colpo e il furgone andava per conto suo così siamo andati a sbattere prima contro un cordolo di cemento e poi contro il guardrail. Il mezzo è andato completamente distrutto e ora è da demolire”, ha racconta al messaggero Antonio, uno dei due operai a bordo del Doblò. “Avevo la testa piena di sangue a un certo punto ho sentito anche i sensi venir meno. Poi mi sono risvegliato in ospedale. Ora non posso andare al lavoro e dovrò stare fermo a casa”. Romagnoli, invece, ha spiegato che la causa dell’incedente sarebbe dovuta a “una distrazione”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Jason Derulo, dopo la censura di Instagram per la sua “anaconda” un sito porno gli offre 500mila dollari per le sue foto (in mutande)

next
Articolo Successivo

Prima della Scala, da Maria Elena Boschi a Vittoria Puccini, Patti Smith e Elodie e Marracash: tutti i look (anche i più eccentrici) dei vip – FOTO

next