“Mia madre mi ha chiamato alle 3.30 di notte, dicendomi che qualcosa aveva fatto scattare l’allarme dell’auto”. È il racconto di un uomo che nel Dakota del Nord, in Canada, ha trovato un enorme orso all’interno della macchina. “Aveva combinato un bel po’ di guai. Era alla ricerca di cibo. Capita sempre più spesso che quando sta per arrivare l’inverno gli orsi si avvicinino agli uomini”. La calma olimpica dell’uomo, dopo la scoperta, è invidiabile.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Chiropratica fa una manovra sbagliata e rompe l’osso del collo al paziente: muore in ospedale

prev
Articolo Successivo

Arriva il gin al sapore di sterco di elefante: “Delizioso, boscoso, speziato”

next