Amici, coautori di hit di successo, insieme sul palco di San Siro poi la rottura. Il rapporto tra Fedez e J-Ax si è interrotto improvvisamente, i due hanno smesso di seguirsi sui social e pubblicamente non hanno mai affrontato nei dettagli i motivi della fine della loro amicizia. Al matrimonio del cantante e di Chiara Ferragni l’ex amico Alessandro Aleotti, vero nome di J-Ax, non era nemmeno stato invitato. Così via di retroscena: “Colpa della Ferragni”, “No della madre di Fedez”, “Ci sono stai problemi economici”. Versioni differenti mai confermate dai protagonisti.

“No comment”, aveva risposto J-Ax a Le Iene, lo stesso aveva fatto Fedez in altre occasioni. A Vanity Fair quest’ultimo aveva aggiunto qualche parola in più: “Non abbiamo litigato per soldi. Ma si è sciolta una società e deve rispettare un accordo di riservatezza. Silenzio e non una parola in più: questioni contrattuali.” A distanza di tempo Federico Leonardo Lucia, vero nome del marito della Ferragni, vorrebbe provare a ricucire i rapporti con l’ex amico e collega.

“Eliana, moglie del cantante J-Ax, ha festeggiato il suo compleanno con tanti amici in un noto locale milanese. Al party presenti anche i conoscenti e colleghi del marito rapper tra cui Fabio Rovazzi, Michelle Hunziker, Nicola Savino e Max Pezzali”, si legge sul settimanale Chi che poi si sofferma su un altro aspetto: “Assente, ovviamente, l’ex socio Fedez. Nonostante un tentativo di quest’ultimo di ricucire i rapporti, oggi la pace è lontanissima tra i due.”

Fedez ha intanto lasciato X Factor e si è affidato al manager, ex rivale, Francesco Facchinetti. J-Ax ha partecipato al programma All Together Now e continua a sfornare successi, estivi e non. La pace tra i due arriverà? Per ora il desiderio non sarebbe di entrambi.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Floriana Secondi, l’ex concorrente del Grande Fratello rivela: “Sono stata fidanzata con Teo Mammucari”

next
Articolo Successivo

Cesare Bocci e la moglie Daniela Spada: “Ha avuto un ictus dopo il parto. Un medico stron** lo scambiò per una crisi di nervi”

next