Silvio Muccino è diventato falegname. Manca poco più di un mese a Natale e la lieta novella la lancia il settimanale Chi. “Da tempo ormai si sono perse le tracce di Silvio Muccino enfant prodige del cinema italiano e fratello del regista – scrive Alfonso Signorini nelle rubrica Pillole di Gossip – Silvio ha lasciato i set per trasferirsi in Umbria e coltivare la sua grande passione: lavorare il legno. Infatti, ha aperto un mobilificio di prodotti fatti a mano per la casa. E il suo marchio va a ruba”. Il dispaccio parla chiaro: niente più cinema, ma tronchi, martello e scalpello per il fratello minore di Gabriele che invece farà uscire a febbraio 2020 il suo nuovo film I Migliori anni. Silvio, 37 anni, esordio nel 1999 come attore sul set di Muccino senior, Come te nessuno mai, ha girato anche tre film da regista tra il 2008 e il 2015 non riscuotendo il successo sperato. Celebri, invece, le liti tra i due fratelli con l’ultimo capitolo risalente a marzo 2019 con il rinvio a giudizio di Silvio per diffamazione nei confronti di Gabriele.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Friends, questa volta la reunion si fa davvero: c’è l’ok di tutti i protagonisti. Trattative aperte con il canale Hbo Max

next
Articolo Successivo

“Mi sono svegliata con l’Apocalisse su Youtube”: ecco cosa sta accadendo agli youtuber che si rivolgono ai giovanissimi

next