Tensioni a Bologna durante il corteo dei centri sociali che protestano contro la presenza in città del leader della Lega, Matteo Salvini, che al Paladozza ha organizzato un comizio per sostenere la candidata governatrice del Carroccio, Lucia Bergonzoni. Gli antagonisti sono partiti da piazza San Francesco e hanno raggiunto via Riva Reno, dove hanno lanciato fumogeni e scoppiato petardi. Polizia e carabinieri, schierati in tenuta anti sommossa. Il tentativo dei manifestanti era quello di raggiungere il Paladozza, ma le forze dell’ordine hanno reagito allontanando i manifestanti con gli idranti. Poi il corteo è proseguito sui viali cittadini.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, Anpi e Sentinelli organizzano mail bombing contro l’evento di Altaforte: hotel toglie la disponibilità della sala congressi

next
Articolo Successivo

Pisa, “schiaffi e minacce nel centro disabili”: 17 imputati. Il gup condanna il direttore: “Sapeva delle vessazioni”. Ma è ancora al suo posto

next