Medaglia d’argento in Coppa del Mondo, due bronzi ai Campionati Mondiali, tre argenti e due bronzi ai Campionati Europei: dopo questi successi, ha deciso di lasciare il mondo della ginnastica per intraprendere una nuova carriera nel porno, dove ora è una star. È la storia della campionessa Verona van de Leur, 33enne olandese, che nel 2011 ha lasciato definitivamente il suo percorso sportivo – ormai in declino – per rilanciarsi come attrice hard.

Era un’offerta a cui era impossibile rinunciare. Una tale quantità di denaro che mi avrebbe permesso di avere tutto ciò che avevo sempre desiderato nella vita“, ha spiegato nel suo libro “Simply Verona” pubblicato nel 2014 ma uscito solo in questi giorni nella versione inglese. Nel libro racconta come non sia stato facile abbandonare la sua carriera di ginnasta sopratutto perché la sua famiglia non appoggiava la sua decisione di entrare nel mondo del porno. E ora ha un sogno: “Voglio tornare a praticare ginnastica ma la Federazione Olandese non mi vede di buon occhio per via del mio passato“, ha ammesso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sesso, dove smaltire i sex toys? Fate attenzione se volete evitare brutte sorprese

next
Articolo Successivo

Sesso, quando il condom fa flop

next