La Ventures non ci sta pagando lo stipendio. Si è dimostrata inaffidabile e chiediamo al Mise di trovare un nuovo investitore serio e di controllarlo per davvero”. È questo l’appello degli oltre 400 lavoratori della ex Embraco di Riva di Chieri che oggi hanno protestato contro la Ventures fuori dall’Eicma di Milano. “Dopo 14 mesi di inattività la reindustrializzazione non ha prodotto nulla – racconta Daniele Barbuto della Fiom Cgil – la nuova proprietà che era stata presentata come affidabile dal Mise si è rivelata un buco nero per il nostro futuro”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Mantova, l’azienda del lusso da uomo Corneliani vuole mandare a casa un dipendente su 3. Sciopero con adesione al 95%

next
Articolo Successivo

Ex Ilva, gli effetti collaterali del disimpegno di Arcelor Mittal: a rischio 400 operai Sanac

next