La Ventures non ci sta pagando lo stipendio. Si è dimostrata inaffidabile e chiediamo al Mise di trovare un nuovo investitore serio e di controllarlo per davvero”. È questo l’appello degli oltre 400 lavoratori della ex Embraco di Riva di Chieri che oggi hanno protestato contro la Ventures fuori dall’Eicma di Milano. “Dopo 14 mesi di inattività la reindustrializzazione non ha prodotto nulla – racconta Daniele Barbuto della Fiom Cgil – la nuova proprietà che era stata presentata come affidabile dal Mise si è rivelata un buco nero per il nostro futuro”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mantova, l’azienda del lusso da uomo Corneliani vuole mandare a casa un dipendente su 3. Sciopero con adesione al 95%

next
Articolo Successivo

Ex Ilva, gli effetti collaterali del disimpegno di Arcelor Mittal: a rischio 400 operai Sanac

next