Tutti schierati al nuovo X Factor Dome di Monza per presentare la fase dei Live, che si concluderà il 12 dicembre con il gran finale al MediolanumForum di Assago (Milano). Quindi ogni giovedì, in onda in prima serata su Sky Uno in diretta, Malika Ayane (Under Donne), Mara Maionchi (Over), Samuel (Gruppi) e Sfera Ebbasta (Under Uomini) si daranno battaglia per incoronare il vincitore della tredicesima edizione. Ospiti già annunciati per la prima puntata di giovedì Mika e Coez. Entrambi non si esibiranno solamente con i loro nuovi singoli ma faranno qualcosa di diverso ed inedito. Sarà un po’ il mood che riguarderà anche tutti i prossimi ospiti previsti. L’apertura della prima puntata sarà dedicata al tema “green” con un pianista siriano e un esponente di una associazione legata alla Siria che parlerà dei profughi.

Gli inediti dei concorrenti anche quest’anno saranno presentati prima, alla quinta puntata per l’esattezza. Nel frattempo Nils Hartmann, direttore delle produzioni originali di Sky, ha confermato a FqMagazine che X Factor, come da accordi internazionali, continuerà per altri tre anni, mentre c’è la volontà di investire ancora sui talent show: “Stiamo studiando due format su cui puntare la prossima stagione”.

La vera novità – e colpo di scena – arriva dall’Extra Factor che si rinnova diventando un late night show, i quattro giudici dopo l’eliminazione del concorrente al termine della puntata si confronteranno sulla serata. A guidare lo show post Live saranno la giovane attrice Pilar Fogliati e Achille Lauro, che si occuperà anche della rubrica “Al Confidential”, ogni settimana passerà al loft dai cantanti per raccogliere impressioni e curiosità. “Il mood sarà quello di un after show con tanti ospiti e momenti divertenti”, ha anticipato Pilar. Mentre Achille Lauro ha spiegato: “Non giudicherò nessuno. Sarò buono e amico di tutti i ragazzi e penso di avere anche un bel ruolo, perché conosco la loro trafila, anche io sono passato dai palchi vuoti ai grandi palchi. Sarò il consigliere della dottoressa Pilar. Ho già conosciuto i concorrenti e devo dire che amo già Mara Maionchi”.

E’ già partito “X Factor Daily” lo scorso 18 ottobre con l’ex concorrente Luna Melis che raccoglie l’eredità di Benji e Fede dello scorso anno. “Sono felice di essere tornata a casa in famiglia anche in una veste diversa e inedita – ha detto Luna -, ai concorrenti ho detto di ascoltare e prendere tutti i consigli e farne tesoro”. La cantante raccoglierà il diario di bordo dei concorrenti, dal lunedì al venerdì alle 19:35 su Sky Uno. Ogni sabato, dal 26 ottobre, invece andrà in onda il “Meglio di” con “X Factor Weekly” alle 18:30, sempre su Sky Uno.

Malika Ayane lavorerà aiutata dal produttore Roberto Vernetti con gli Under Uomini, squadra formata da Davide Rossi (“Per noi Malika è mamma e anche maestra, stiamo lavorando sodo e siamo soddisfatti di quello che stiamo facendo”), Enrico Di Lauro e Lorenzo Rinaldi. “Stiamo cercando di lavorare in maniera paritaria tra noi – ha detto Malika -, perché sono convinta che quello che dai, alla fine torna indietro e ricevi tanto. Si lavora sempre con la massima sincerità anche per il fatto che siamo costantemente ripresi. Quindi è davvero difficile che ci sia qualcosa di falsato”.

Le Under Donne seguite da Sfera Ebbasta e dal dj e producer Shablo, sono Giordana Petralia (“Questa è una vera e propria sfida con me stessa per andare oltre i miei limiti”), Mariam Rouass e Sofia Tornambene. “Si prospetta un lungo viaggio – ha dichiarato Sfera -, ma direi che siamo già tutti pronti per dare il meglio. Mi è dispiaciuto molto per le ragazze che non sono passate, ma ho fatto sempre quello che mi sentivo di fare. Comunque non voglio mettere troppo becco nelle loro scelte”.

Mara Maionchi anche quest’anno è affiancata dal produttore Ioska Versari per gli Over Eugenio Campagna (“Mara ci dà molti consigli che cerchiamo di sfruttare al massimo”), Marco Saltari e Nicola Cavallaro. “Stiamo lavorando per centrare la giusta dimensione dei ragazzi, in questo lavoro ci vuole anche molta fortuna”, ha affermato Mara.

Samuel con i Gruppi ha scelto la consulenza di Alessandro Bavo. “La mia sfida era scegliere persone che suonassero e sapessero scrivere in mezzo a tante voci belle, – ha rivelato il frontman dei Subsonica – una vera e propria scommessa. Un gesto poetico che rappresentasse il presente”. Nella sua squadra ci sono Sierra, Booda e Seawards. Il dado è tratto, che vinca il migliore.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La Domenica Ventura, il prete in collegamento bacchetta Simona: “Non me ne frega niente che lei sia cattolica“. Gelo in studio

next
Articolo Successivo

Peppino di Capri, il commento imbarazzante fuorionda a Vieni da Me. Caterina Balivo lo bacchetta: “Hai il microfono aperto”

next