Ha gridato “vi uccido, vi uccido” prima di estrarre il coltello e ferire al volto, senza un apparente motivo, una ragazzina di 15 anni. È successo in pieno centro a Varese, intorno alla mezzanotte di sabato sera. Secondo quanto accertato dalle indagini, ancora in corso, la ragazza stava aspettando con un’amica la madre di una delle due che doveva riportarle a casa, quando uno sconosciuto in sella alla sua bicicletta, dopo averle viste una prima volta, è ritornato indietro e si è scagliato contro la quindicenne, sferrandole una coltellata al volto e una al braccio.

L’amica della 15enne è riuscita a scappare e a chiamare i soccorsi. Sul posto sono poi intervenuti i soccorritori del 118 e la Polizia, che ora indaga sull’accaduto. Si cerca l’aggressore: un uomo sulla cinquantina, capelli lunghi e con una cicatrice sul volto. La ragazzina è stata medicata e trasportata in ospedale in codice verde.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Cuneo, resta schiacciato da un macchinario per la raccolta dei fagioli: muore 32enne

prev
Articolo Successivo

Roma, delibera del Campidoglio: i cinghiali che invadono le strade nella parte Nord della capitale saranno abbattuti

next