“Un incontro insoddisfacente” Commenta così l’incontro con il premier Conte, Francesca Re David, segretario Fiom Cgil, su Whirlpool tenutosi a Palazzo Chigi. “Il presidente del Consiglio ha detto che l’azienda gli ha scritto una lettera in cui dice che ha una disponibilità a sospendere fino al 31 ottobre la procedura. Per noi una sospensione a orologeria non è certo quello che serve per riaprire un tavolo che rimette in discussione la decisione dell’azienda. Noi continuiamo a dire che quello che va rispettato è il piano industriale e che quindi l’azienda deve dire e spiegare perché intende non rispettarlo e quali vincoli rispetto a questo”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Rider, a quali pensioni potranno ambire? La mia risposta è molto semplice

prev
Articolo Successivo

Whirlpool pronta a sospendere cessione di Napoli fino al 31/10. Conte: “Non basta”. Fiom: “Vertice insoddisfacente”

next