Promessa mantenuta. Jovanotti si trasforma da perfomer in “sacerdote” d’amore e sposa, nella sua ultima tappa del Jova Beach Party a Linate, due suoi grandi fan, Susanna e Andrea. Era un impegno preso dal cantautore toscano: il matrimonio era in programma per la tappa abruzzese di Vasto, città dei due sposi, il 17 agosto. Tappa annullata poi all’ultimo momento. Così il cantante ha rinvitato la coppia sul palco di Linate dove si sono scambiati un bacio. I due innamorati, si erano già detti sì in Abruzzo: durante la cerimonia avevano ricevuto un videomessaggio da parte di Jovanotti. Il più grande spettacolo di questa ultima tappa sono loro, Susanna e Andrea!

La data di Vasto era saltata, su ordine della Prefettura di Chieti, per ragioni di sicurezza e di viabilità. “Ho appena saputo – aveva scritto Jovanotti su Facebook – che #jovabeachparty a Vasto non ci sarà. La ragione è intessuta nelle dinamiche assurde che hanno trasformato un’occasione di festa, gioia e opportunità di sviluppo di un territorio in scontro di forze locali, in ‘bagarre’. Chi alla fine ha ‘vinto’ ottenendo la cancellazione combatte una sua personale battaglia politica locale in affannosa ricerca di visibilità“. Susanna e Andrea hanno così dovuto cambiare all’ultimo la loro location del matrimonio: dal palco del Jova Beach Party a un giardino della loro Vasto. A celebrare le nozze non c’era Lorenzo ma l’artista è stato ugualmente presente con un videomessaggio: ha cantato a loro “A te” e li ha rinvitati a Linate.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Lecco, 34enne resta per due giorni completamente nudo sulla Grigna: interviene il soccorso alpino

prev
Articolo Successivo

Alba Parietti: “Ho avuto un tumore a 37 anni”

next