La visione strategica di Beppe Marotta, la forza economica di Fabio Paratici, l’istinto di Cristiano Giuntoli: Maria De Filippi è la vera regina del mercato. O meglio del telemercato. A differenza dei direttori sportivi di Inter, Juventus e Napoli, la signora di Canale 5 veste i panni di presidente, direttore sportivo e allenatore in campo della sua Fascino. Guizzo, trattative, capacità di rafforzare il proprio gruppo e, se possibile, indebolire gli avversari diretti. La conduttrice di Pavia vince, anzi stravince, i suoi campionati. Schiera, quando serve, l’artiglieria pesante alternandola a partite low budget per il pubblico fedele. I risultati, come si dice in questi casi, sono dalla sua.

Il mercato, dicevamo, perché negli anni la campagna acquisti del duo De Filippi-Gregoretti conta una infinità di nomi, pescati dai “programmi rivali”. Fiuto televisivo e una forza economica che semplifica le trattative. L’arrivo di X Factor su Rai2 e poi su Sky, vero competitor mediatico del suo Amici. “Il talent che piace alla gente che piace” ma piace un po’ anche alla Sanguinaria, come la chiama Roberto D’Agostino. Così nel tempo alla sua corte sono accorsi pian piano tutti. Morgan che le aveva dato la colpa pure delle guerre puniche, si era fatto convincere a suon di cachet e dopo la rottura aveva iniziato a risputare veleno con la stessa coerenza di un politico populista. Mara Maionchi, Giusy Ferreri, Michele Bravi. Non solo, anche Luca Tomassini come direttore artistico. Eppure a Milano Rogoredo gli regalavano applausi in media ogni 43 secondi. Ci è mancato poco che Cattelan non diventasse postino di C’è posta per te al posto di Gianfranco Apicerni.

Natalia Titova ha lasciato dopo anni Ballando con le stelle, rivale storico del sabato sera, per sbarcare ad Amici e ora ha la stessa visibilità mediatica di Tinì Cansino a Uomini e Donne. Sempre dallo show della Carlucci sono arrivati anche il ballerino professionista Umberto Gaudino e l’ex concorrente Emanuele Filiberto di Savoia. Rai2 punta su The Voice of Italy con J-Ax e Nek? Amici prende e porta a casa: direttori artistici del serale. Ora o mai più si rivela il programma rivelazione dell’ultima stagione, grazie anche alla partecipazione cult di Ornella Vanoni? La signora della musica lascia lo show di Amadeus e va in giuria ad Amici Celebrities. Stesso percorso fatto lo scorso anno da Loredana Bertè.

Esiste poi il telemercato low budget mirato e ragionato. Er Faina, la webstar duramente criticata sui social, ha trascorso ore e ore a massacrare Temptation Island e davanti alla prima telefonata ha corso più veloce di Bolt agli Is Morus Relais. Per la serie ti faccio partecipare e dimostro che sei Er Faina fuori ma se ti porto in tv divento Er Gattino. Cinicamente geniale. Funzionano? Io offro, loro accettano. E’ il mercato, bellezza!

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

X Factor 13, Sfera Ebbasta si commuove. Spunta la hit già virale sul web “Carote” e non mancano i “casi umani”

next
Articolo Successivo

X Factor, il 16enne porta il suo brano intitolato “Carote” e spiazza i giudici. Sfera Ebbasta: “Hai tutta la lista della spesa…”

next