Una moneta da due euro che ne vale però 2000. Se avete nel portafogli qualche moneta da due euro appunto, osservatela bene prima di spenderla per un caffè al bar o per un giornale. Sì, perché potrebbe appartenere ad un’edizione limitata coniata in occasione di omaggi o anniversari storici e il suo valore essere ben diverso da quello che pensiamo. A dirlo è il portale di numismatica Flooxer Now, che ha stilato la classifica delle monete da due euro più preziose in commercio dal 2004 a oggi. Il loro valore? Da una quindicina di euro, fino ai 1500-2000.

La più preziosa è quella di Monaco 2007, realizzata in occasione dei 25 anni dalla morte dell’attrice Grace Kelly: secondo Flooxer Now, vale oltre 2000 euro. Ci sono poi quelle di Malta del 2011, fatte in un’edizione limitata di 430mila copie per commemorare le prime elezioni maltesi nel 1849. A seguire, le monete stampate in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia, in Germania, per la quale il Vaticano aveva coniato 100mila monete celebrative da due euro che ora ne valgono oltre 300 euro. Valgono da 100 a 200 euro invece gli esemplari coniati da San Marino nel 2004.

Le meno preziose sono quelle spagnole (del 2009 per il decimo anniversario dell’istituzione dell’Unione Economica e Monetaria dell’Ue) e quelle maltesi del 2011, per ricordare le elezioni del 1949: due monete che si aggirano sui 15-20 euro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Superenalotto, centrato un 6 da 66 milioni in un piccolo centro in provincia di Parma. Sindaco: “Chi ha vinto aiuti il Comune”

next
Articolo Successivo

Francesco Agostinelli, trovato morto in auto il genero di Roberto Cavalli: è giallo sulle cause del decesso

next