Ci troviamo a Booneville, in Mississippi. Una coppia, lei bianca e lui nero, si sta per sposare. Alle nozze manca una settimana ed è quasi tutto pronto. Quando però la proprietà del locale in cui dovrà svolgersi il ricevimento conosce i futuri sposi, decide di annullare tutto. Il motivo? Lui è afroamericano. La sorella dello sposo chiede spiegazioni alla proprietaria e registra la conversazione col telefono: “Non vogliamo gay o coppie miste” dice, “siamo cristiani”.

Video Twitter/Ashton Pittman

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Uragano Dorian, sette morti alle Bahamas ma “numero destinato a salire”. Declassato a categoria 2, ora si muove verso la Florida

prev
Articolo Successivo

La Colombia e il Sudamerica non sono che la punta dell’iceberg dei problemi del mondo

next