“E’ il vostro momento, un’occasione così non si ripresenta più. Veramente non ci accorgiamo del momento storico, del momento straordinario che è questo? C’è da riprogettare il mondo”. Così, mentre a Roma è in corso la trattativa per la formazione del nuovo esecutivo, Beppe Grillo si rivolge al Pd ma anche ai suoi e gli chiede di trovare un’intesa. Lo fa a modo suo, con un video che appare quasi come uno sfogo dopo giorni di continui passi avanti e retromarce. “Questa pena che vedo, questa mancanza di ironia, dovete sedervi a un tavolo e essere euforici perché appartenete a questo momento straordinario di cambiamento. Abbiamo da progettare il mondo, invece ci abbruttiamo, e le scalette e il posto lo do a chi e i dieci punti, i venti punti, basta”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, la diretta – Grillo ai suoi: “Basta parlare di posti, di 10 o 20 punti”. E ai dem: “Occasione unica”. Conte vede Mattarella. Poi tre ore di vertice con M5s-Pd a Palazzo Chigi: “Passi avanti sul programma”

next
Articolo Successivo

Governo, Renzi: “Aiuti chi produce o non avrà i nostri voti. I ministri? Conte faccia scelte di qualità. Così potrà durare fino al 2023”

next