“E’ il vostro momento, un’occasione così non si ripresenta più. Veramente non ci accorgiamo del momento storico, del momento straordinario che è questo? C’è da riprogettare il mondo”. Così, mentre a Roma è in corso la trattativa per la formazione del nuovo esecutivo, Beppe Grillo si rivolge al Pd ma anche ai suoi e gli chiede di trovare un’intesa. Lo fa a modo suo, con un video che appare quasi come uno sfogo dopo giorni di continui passi avanti e retromarce. “Questa pena che vedo, questa mancanza di ironia, dovete sedervi a un tavolo e essere euforici perché appartenete a questo momento straordinario di cambiamento. Abbiamo da progettare il mondo, invece ci abbruttiamo, e le scalette e il posto lo do a chi e i dieci punti, i venti punti, basta”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Governo, la diretta – Grillo ai suoi: “Basta parlare di posti, di 10 o 20 punti”. E ai dem: “Occasione unica”. Conte vede Mattarella. Poi tre ore di vertice con M5s-Pd a Palazzo Chigi: “Passi avanti sul programma”

prev
Articolo Successivo

Governo, Renzi: “Aiuti chi produce o non avrà i nostri voti. I ministri? Conte faccia scelte di qualità. Così potrà durare fino al 2023”

next