Botta e risposta a “L’aria che tira” (La7) tra la giornalista Maria Giovanna Maglie e l’ex ministro Dc Paolo Cirino Pomicino sulla crisi di governo e sulla strategia politica di Matteo Salvini.
Maglie, che definisce “guitto di bassa lega” Beppe Grillo, osserva: “Forse tra qualche tempo la storia darà a Salvini anche il merito di aver ridimensionato pesantemente i 5 Stelle e speriamo che ora non intervenga qualcun altro a rimetterli in carreggiata. Governo M5s-Pd? Fino a ieri si davano del “terrapiattista” e di Bibbiano. Vediamo ora che cosa succede. Il vero rischio, per quanto mi riguarda, il tallone terribile è quello dei vampiri dell’Europa su di noi”.

E aggiunge: “I padri costituenti sono stati saggi e noi proviamo per loro sempre lo stesso rispetto. Ma ai loro tempi non c’erano le elezioni europee, che sono comunque elezioni nazionali. E le ultime europee hanno capovolto la realtà numerica dell’anno scorso. In più, i costituenti hanno scritto che il popolo è sovrano”.

Non ci sta Cirino Pomicino: “Ma noi non è che a ogni elezione europea possiamo fare nuove elezioni politiche, né dovremmo cambiare il Parlamento a ogni sondaggio o a ogni elezione regionale. Il Parlamento ha una sua dignità e una sua sovranità. Governo Pd-M5s innaturale? Anche Lega e M5s erano cani e gatti, eppure hanno tentato di fare un governo, che è non è finito per l’innaturalità dell’accordo, ma per alcune follie totali”.
L’ex ministro ribadisce un suo tweet, in cui dà dei “dilettanti” a Conte e a Di Maio: “Dico una loro follia, per far capire a quale livello siamo scaduti: quando il presidente del Consiglio manda la letterina al ministro dell’Interno per far sbarcare i minori della Open Arms a Lampedusa, si dimentica che lui stesso e il vicepremier Di Maio, approvando il decreto sicurezza bis, hanno dato a Salvini il potere assoluto per chiudere i porti“.

Interviene ancora Maglie, che commenta le dichiarazioni odierne del ministro M5s per i Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro (“Noi non faremo accordi con Renzi e Boschi, è la bufala dell’estate che la Lega sta diffondendo dopo aver fatto cadere il governo”): “Queste parole già prefigurano quale sarà il clima di governo tra Pd e M5s. Tanti auguri. Chi va coi giacobini dopo un po’ non ha più respiro, perché viene strozzato“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Crisi governo, Maroni: “Salvini? Ha sbagliato, doveva fare come Bossi nel ’94 e ritirare i ministri. Ci sarà quasi certamente governo M5s-Pd”

next
Articolo Successivo

Crisi, Renzi scavalca una transenna per accedere al Senato. L’inviato Celata: “No, ora casca”

next