La youtuber Brooke Houts deve la sua fama sui social (340mila follower) al suo doberman pinscher, Sphinx. Recentemente, tuttavia, ha caricato per sbaglio sul proprio canale parte di alcune prove, necessarie per realizzare i video, in cui picchia ripetutamente il cane. Il filmato è stato condiviso e ha fatto il giro del web, suscitando numerose polemiche. Il Dipartimento di polizia di Los Angeles ha annunciato che sta investigando sulla vicenda per abusi su animale. Houts si è difesa con un lungo post pubblicato su Twitter: “Mi scuso se ho avuto un comportamento aggressivo. Ma posso assicurare che io e Sphinx ci vogliamo bene. Non le ho fatto male”.

Video Twitter/Shoe

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Trovati in un fiume i corpi senza vita di due 18enni: “Erano in fuga dopo aver commesso tre omicidi”

next
Articolo Successivo

Amazon, la truffa da oltre 300mila euro di un 22enne: riempiva i pacchi di terra e poi faceva il reso

next