Kristen Stewart ha interpretato una medium nel film Personal Shopper di Oliver Assayas, parte che ha definito una delle più ‘estreme’ della sua vita. Ma l’attrice ha dichiarato di percepire “strane presenze” anche nella vita reale e alla domanda “Credi ai fantasmi?”, ha risposto senza esitazione: “Parlo con loro – ha detto l’attrice a Vanity Fair Usa –. Se mi trovo in una città piccola e strana a girare un film e sono in uno strano appartamento, sono letteralmente come se: ‘No, per favore, non posso occuparmene. Qualcun altro, ma non posso essere io’”. La Stewart non sa definire esattamente quello che sente: “Chissà cosa sono i fantasmi – ha aggiunto – ma c’è un’energia a cui sono davvero sensibile. Non solo con i fantasmi, ma anche con le persone. La gente ‘macchia’ sempre le stanze in cui vive”.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Amanda Knox fa la colletta per pagarsi il matrimonio: ma è già sposata dal dicembre 2018

next
Articolo Successivo

Rocco Siffredi in versione “romantica”: “Le attenzioni per la propria compagna sono più importanti del sesso in sé. Festeggio 25 anni con mia moglie”

next