Kristen Stewart ha interpretato una medium nel film Personal Shopper di Oliver Assayas, parte che ha definito una delle più ‘estreme’ della sua vita. Ma l’attrice ha dichiarato di percepire “strane presenze” anche nella vita reale e alla domanda “Credi ai fantasmi?”, ha risposto senza esitazione: “Parlo con loro – ha detto l’attrice a Vanity Fair Usa –. Se mi trovo in una città piccola e strana a girare un film e sono in uno strano appartamento, sono letteralmente come se: ‘No, per favore, non posso occuparmene. Qualcun altro, ma non posso essere io’”. La Stewart non sa definire esattamente quello che sente: “Chissà cosa sono i fantasmi – ha aggiunto – ma c’è un’energia a cui sono davvero sensibile. Non solo con i fantasmi, ma anche con le persone. La gente ‘macchia’ sempre le stanze in cui vive”.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Amanda Knox fa la colletta per pagarsi il matrimonio: ma è già sposata dal dicembre 2018

prev
Articolo Successivo

Rocco Siffredi in versione “romantica”: “Le attenzioni per la propria compagna sono più importanti del sesso in sé. Festeggio 25 anni con mia moglie”

next