Top Gun: Maverick: si chiamerà così il sequel di uno dei film più amati di sempre, che sarà nelle sale a distanza di 30 anni. E il protagonista sarà sempre lui, Tom Cruise. Lo stesso non si può dire per il volto femminile, Kelly McGillis, che in un’intervista a Entertainment Tonight ha raccontato di non essere stata contattata per prendere parte al progetto. Se lo aspettava? Sì: “Sono anziana e grassa, ho un look che rispecchia perfettamente la mia età e questo non è ciò che chiede questo mondo”, ha detto l’attrice 62enne. Kelly ha anche aggiunto che l’essersi allontanata dal cinema è stata una scelta fatta per dare priorità ad altre cose: “Crescere le mie figlie ed essere un genitore sobrio“. Intanto l’attesa per il  sequel del cult di Tony Scott cresce: occorrerà aspettare il giugno del 2020 prima di rivedere Cruise nei panni di Pete Maverick.

 

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Angela Mandato, la finalista di Miss Italia (che in pochi ricordano): “Basta passerelle: ho scelto i campi della mia Calabria”

next
Articolo Successivo

Elton John mostra la medaglia degli Alcolisti Anonimi: “Sobrio da 29 anni. Grazie a chi mi ha aiutato”

next