Sono stati svelati i nomi dei 10 finalisti della 62esima edizione del Festival di Castrocaro che quest’anno torna in tv con lo show della finale che andrà in onda martedì 3 settembre in prima serata su Rai2. A condurla saranno Belen Rodriguez e Stefano De Martino per la prima volta insieme alla guida di un programma: i due canteranno e balleranno, esibendosi assieme ai tanti ospiti, affiancati dalla giuria presieduta da Simona Ventura. 

I dieci finalisti sono Alfredo Bruno (26 anni, di Rende-Cs), Anita Guarino in arte Anita (20 anni, di Pomezia-Rm); Debora Manenti (21 anni, di Cazzago S. Martino-Bs); Gaia Gemmellaro (18 anni, di Nicolosi-Ct); Giovanni Arichetta (25 anni, di Torino); Michele Sechi in arte Mike Baker (21 anni, di Vico Pisano-Pi); Nicole Frendo (17 anni, di Malta); Riad Souala (23 anni, di Vicenza); Roberto Tornabene in arte Berna (17 anni, di Mascali-Ct); Rosario Canale in arte Kram (27 anni, di Reggio Calabria).

“In giuria ci saranno anche Elodie, Andrea Delogu e il maestro Bruno Santori“, ha spiegato Lucio Presta, che organizza l’evento con la sua Arcobaleno Tre, in collaborazione con il Comune di Castrocaro Terme e Terra Del Sole. “Daremo spazio a tanti generi musicali, avremo grandi ospiti e naturalmente l’orchestra perché le esibizioni saranno dal vivo”, spiega ancora il manager, che rilancia così un festival storico, antesignano dei talent musicali, che ha visto nascere star come Eros Ramazzotti, Zucchero, Fiorella Mannoia, Nek e Laura Pausini. Tutte le iscrizioni da parte dei partecipanti alle selezioni sono state gratuite. “I ragazzi, che sono davvero in gamba, passeranno attraverso un meccanismo di selezioni successiva a cinque, a tre e infine sarà decretato il vincitore”, conclude Presta.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Temptation Island, cinque coppie su sei scoppiano: Sabrina “friendzonata” dal single Giulio. Vittorio lascia Katia in lacrime: “Non sono più innamorato di te”

next
Articolo Successivo

Io e Te, Pierluigi Diaco canta e si commuove: ecco cosa è successo in studio

next