Dopo che la Procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio con l’accusa di omicidio stradale, Michele Bravi ha di nuovo rotto il silenzio che ha mantenuto dopo quel fatidico giorno, il 22 novembre, quando alla guida di un auto rimase coinvolto in un incidente in cui morì una 58enne che era in sella a una moto. Per questo è accusato di omicidio stradale e l’udienza preliminare inizierà del processo a suo carico inizierà il 5 dicembre. Nelle foto postate su Instagram, il cantante è avvolto con del nylon e nella faccia non c’è traccia di leggerezza. Anzi, gli occhi sono cupi e così l’espressione. “Esci da quell’involucro e sorridi“, scrive qualcuno. “Non sono una fan ma mi sembra triste”, commenta un utente, “devi fare di tutto per uscirne. Lo so che non è facile ma devi farlo per te”, il commento di una fan.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ph: @riccardotorri

Un post condiviso da Michele Bravi (@michelebravi) in data:

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Cacciatori sorridono davanti al leone ucciso, la figlia attacca il padre: “Spendere 15 mila euro per sparare a un animale? Sei orribile”

prev
Articolo Successivo

Peter McNamara, è morto a 64 anni il tennista australiano

next