È morto a 64 anni Peter McNamara, vincitore di tre tornei dello Slam in coppia con Paul McNamee e tra i migliori doppisti degli anni ottanta. L’australiano, secondo quanto reso noto dall’Atp, si è spento nella sua casa a Sonthofen, in Germania, dopo una lunga battaglia contro un cancro alla prostata. I più importanti successi della sua carriera li ha ottenuti con il suo amico d’infanzia McNamee, una coppia di doppio ribattezzata ‘Super Macs’ in grado di vincere due volte Wimbledon (1980 e 1982) e una volta l’Australian Open (1979) e di raggiungere la terza posizione del ranking mondiale.

McNamara ha ottenuto ottimi risultati anche in singolare, compresa una semifinale in Australia, e nel 1981 fece il suo ingresso nella top ten raggiungendo il best ranking di numero 7. Commosso l’omaggio all’amico scomparso postato da McNamee su Instagram insieme a una foto che li ritrae insieme sorridenti con una birra in mano: “Difficile credere che dopo 50 anni di amicizia Macca se ne sia andato. Hai vissuto in pieno la tua vita, mancherai tanto a tutti. Un brindisi ai bei tempi, amico”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Michele Bravi pubblica alcune foto su Instagram avvolto nel nylon. I commenti: “Esci da quell’involucro”

next
Articolo Successivo

Duncan James dei Blue fa coming out: “Sono orgoglioso di essere gay”

next