È stato arrestato con l’accusa di violenza domestica ai danni della moglie l’ex pornostar Peter North. A dare la notizia è il sito Tmz, a cui una fonte ha rivelato che Alden Brown, questo il suo vero nome, era già stato arrestato una prima volta il 5 giugno scorso e poi, il 15 , è finito di nuovo in manette per aver nuovamente picchiato la moglie, Nadia North, anche lei pornoattrice, nella loro casa di Newport Beach in California. Nei confronti dell’ex star del cinema hard è arrivato anche un ordine restrittivo richiesto dalla donna.

Secondo il racconto fatto dalla fonte a Tmz, il 62enne avrebbe spinto la donna contro un muro, provocandole una commozione cerebrale: questo è successo il 5 giugno. Arrestato, North è stato rilasciato dietro il pagamento della cauzione, fissata a 50mila dollari. Dieci giorni dopo però, l’uomo ha nuovamente picchiato la moglie, provando prima a soffocarla e poi sbattendole la testa contro il pavimento. La donna sostiene che queste violenze da parte del marito vanno avanti da anni, con traumi cranici, ossa rotte e ferite varie.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Whoopi Goldberg rivela: “Ho rischiato di morire per una polmonite, sono fortunata a essere viva”

next
Articolo Successivo

Serpente lo morde alla gamba mentre taglia l’erba in giardino: 36enne ricoverato per grave choc anafilattico

next