È scomparsa ieri pomeriggio dopo un bagno nel lago di Como e non è più riemersa. Si tratta di Florijana Ismaili, calciatrice dello Young Boys e della Nazionale svizzera. La ragazza di 24 anni, originaria di Berna, si era tuffata nelle acque del lago all’altezza di Musso da una barca noleggiata con amici. A dare subito l’allarme era stata un’amica: sul lago sono arrivate le squadre speciali dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco. Al momento le ricerche non hanno avuto alcun esito.

Il club svizzero di Berna ha dichiarato, in un comunicato: “La polizia continua le sue ricerche. Siamo molto preoccupati e non abbiamo perso la speranza che tutto andrà per il meglio. Siamo in stretto contatto con i familiari e chiediamo comprensione se non forniremo ulteriori informazioni al momento. Vi informeremo di nuovo non appena ne sapremo di più”. Continuano, intanto, le ricerche dei sommozzatori.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ancona, accoltella un carabiniere alle spalle: arrestato. “Prognosi riservata ma non è in pericolo di vita”

next
Articolo Successivo

Migranti, soccorso barcone con 55 persone. A Lampedusa sbarcano in 11: gli altri vanno a Pozzallo e Licata

next