Riposatevi e divertitevi“. Inizia così l’elenco dei compiti per le vacanze estive apparso in una circolare di un preside in un istituto superiore di Settimo Milanese, che ai ragazzi ha raccomandato: “Coltivate amicizie; viaggiate; leggete, guardate film e ascoltate musica; tenete un diario e scrivete e-mail; pulite una spiaggia, un prato, un bosco a partire dalla vostra cameretta; lasciate il cellulare nel ghiaccio. Questi compiti – si legge nella circolare a sua firma, pubblicata anche sul sito della scuola e diventata virale, – non saranno valutati. Saranno loro a valutare voi“.

Il dirigente scolastico, Andrea Bortolotti, ha anche consigliato agli alunni “di dimenticarsi spesso del cellulare” o magari “di metterlo nel ghiaccio”. “A me pare che il tempo dei ragazzi sia molto occupato da una società virtuale o troppo organizzato tra corsi e attività – ha detto – C’è una povertà di esperienze spontanee e autonome”. Subito però si è aperto il dibattito sul tema tra i genitori sui social network, unanimi nel grande plauso all’iniziativa del preside (del tenore: “Un grande”, “Un mito che bisogna far conoscere ovunque”; “Una goccia di speranza nel mare!”) e negli affondi agli insegnanti che, invece, continuano a impegnare i loro figli con esercizi e letture estivi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Principe Filippo contro Meghan Markle, la stoccata a Harry: “Le attrici si frequentano, non si sposano”

next