“Salvini dice di essere un uomo di parola e che manterrà il contratto, ma secondo me sono tattiche e chiacchiere elettorali”. Da Torino, il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, torna ad attaccare Matteo Salvini e i suoi alleati sovranisti: “Sovranismo vuole dire ritornare alle nazioni del secolo scorso che hanno portato due guerre mondiali e milioni di morti” dichiara Berlusconi che oggi ha incontrato i commercianti nel centro del capoluogo piemontese. Tra gli obiettivi dei suoi attacchi ci sono anche gli esponenti del M5s: “Sono peggio dei comunisti del ’94 perchè si definiscono ‘comunisti da strada’ e dicono che loro porteranno le idee della sinistra più di quegli altri”.

Nel corso della conferenza stampa, Berlusconi, che è capolista per le Europee in tutte le circoscrizioni a eccezione del Centro (dove c’è Antonio Tajani), si è lasciato andare alle solite barzellette che prendono di mira le donne (tra le risate e gli applausi dei presenti).